Concept Car Chevrolet Camaro e Pontiac Firebird

  • Jacob Hoover
  • 0
  • 2691
  • 164
Galleria di immagini: concept car Una concept car Camaro Kammback di seconda generazione, del 1968 circa. Questo stile del corpo è stato seriamente considerato per le linee Camaro e Firebird del 1970. Guarda altre foto di concept car. © 2007 Publications International, Ltd.

Le concept car Chevrolet Camaro e Pontiac Firebird hanno presentato in anteprima un'idea - il ponycar sportswagon - che era in programma per un'introduzione nel 1970. L'innovativo stile del corpo non è mai apparso negli showroom, tuttavia.

La Chevrolet Camaro e la Pontiac Firebird sono arrivate due anni dietro la Ford Mustang, ma hanno avuto un enorme successo a pieno titolo. Tuttavia, anche quando i primi anni '67 furono messi in vendita, i progettisti della General Motors stavano già progettando la loro "ponycar" di nuova generazione - "F-body" in gergo GM. All'inizio del 1967, il lavoro era in pieno svolgimento verso un'introduzione nel 1970.

Una delle nozioni più interessanti da far apparire su questo percorso di sviluppo è stata una vettura sportiva F-body come compagno per il coupé hardtop principale. (A causa dell'incertezza sulle norme di sicurezza federali a breve termine, una nuova decappottabile non è mai stata in corsa.)

Sebbene "sportswagon" possa sembrare una contraddizione in termini, l'idea aveva un certo fascino logico. Per prima cosa, molti GMers ancora ricordavano con affetto i vagoni Chevy Nomad e Pontiac Safari del 1955-1957 con il loro design "hardtop" a due porte lucido. Sebbene nessuno dei due avesse venduto bene, non c'era nient'altro come loro all'epoca - o da allora.

Un decennio dopo, GM stava, come al solito, cercando "una differenza da vendere", ed era senza dubbio consapevole (attraverso l'antica vite di Detroit) che Ford aveva contemplato un vagone Mustang per il 1967. Come sappiamo, Dearborn no affrettatevi ad abbracciare l'idea, ma evidentemente GM ha ritenuto che l'idea non fosse affatto una commissione da pazzi.

Qualunque siano le loro motivazioni, i designer Camaro sotto Hank Haga e gli stilisti Firebird sotto Bill Porter hanno preso in giro sportswagons a grandezza naturale insieme alle loro nuove F-coupé in evoluzione.

La cooperazione tra gli studi era insolitamente stretta anche per un progetto aziendale GM, con un sacco di scambi creativi - a differenza della F-car di prima generazione, dove Pontiac era arrivata all'ultimo minuto in quello che era iniziato come un atto strettamente di Chevy.

Quella cooperazione ha permesso alla nuova Firebird di finire per sembrare molto più distinta dalla Camaro del 1970 anche se la struttura di base è stata nuovamente condivisa. Ha anche contribuito a un design generale molto piacevole per entrambi i modelli.

Com'era prevedibile, le vetture sportive erano progettate per essere identiche alle nuove coupé dalle porte in avanti, il che naturalmente includeva lo stile del frontale unico per ogni targa. Dietro, gli studi hanno ideato congiuntamente una linea del tetto ben allungata con finestre laterali relativamente lunghe, montanti C che mostravano un evidente "ritorno a casa" da poppa morta e una coda nettamente tagliata.

L'ultimo ha spinto il soprannome "Kammback", dopo il lavoro prebellico di un professore tedesco di nome Kamm, uno dei primi aerodinamici che ha dimostrato che le code tagliate aiutano a regolare il flusso d'aria da un veicolo. Sebbene i record siano un po 'confusi, i portelloni posteriori sono stati probabilmente progettati come affari tipo portello con cerniera superiore, con una finestra un po' poco profonda sopra un pannello posteriore in stile coupé.

Gli sportswagon F-body sarebbero stati aggiunte eccitanti e attraenti alle linee Camaro / Firebird del 1970, ma furono annullati per quella ragione più elementare: il costo.

Nel progettare i coupé, gli studi avevano escogitato porte sottilmente diverse che dettavano specifici pannelli di quarto posteriore; questo significava che ogni carro avrebbe richiesto anche lamiere uniche, poiché i loro quarti posteriori differivano naturalmente dai coupé.

Sebbene Chevy e Pontiac volessero molto Kammbacks, i gestori di GM ritenevano proibitiva la loro spesa per la lavorazione con utensili supplementare, rifiutandosi di approvare lo stile del corpo a meno che entrambe le versioni non usassero una serie sola di pannelli. Ciò significava che uno studio comprometteva il suo design per quello dell'altro e, sebbene ci provassero, i team di Haga e Porter non sono mai riusciti a mettersi d'accordo su quale avrebbe dovuto prevalere. Con quello, il carro F era finito.

Pontiac fece rivivere il concetto di F-wagon nel 1977 con le sue concept car "Type K". Continua alla pagina successiva per saperne di più su questa coppia di auto.

Per ulteriori informazioni sulle concept car e sui modelli di produzione previsti, dai un'occhiata a:

  • Concept Cars
  • Future Cars
  • Rapporti sugli spettacoli automatici della Guida dei consumatori
  • Auto classiche
Le concept car Pontiac Type K del 1977 basate su Firebird mescolavano muscoli e funzioni © 2007 Publications International, Ltd.

Anche se Chevy non ha fatto nulla di più con la F-Wagon, Pontiac ha fatto rivivere il concetto alla fine del 1977 con un paio di concept car speciali - concept car Pontiac "Type K" (Chevy si era ormai appropriato di Kammback per il suo piccolo vagone Vega).

Ideato sotto il designer esecutivo GM David R. Holls ed eseguito dallo staff dello studio Pontiac Jerry Brockstein, il Type K era molto simile alle proposte originali di sportswagon, ma sfoggiava finestrini laterali posteriori con cerniera superiore che si alzavano in un piacevole stile "ad ali di gabbiano", più un pannello posteriore pulito con grosse feritoie orizzontali che nascondono i fanali posteriori e lo sportello del carburante.

Entrambe le concept car furono costruite da Firebirds di produzione base, non Trans Ams, sebbene indossassero prese d'aria anteriori fittizie di tipo T / A. Una Type K era rifinita in argento con interni rossi, l'altra in oro con interni beige naturale.

La Type K ha incontrato un'accoglienza così entusiasta sul circuito dei saloni automobilistici che il capo del design GM Bill Mitchell ha esplorato la prospettiva di una produzione limitata tramite Pininfarina, che aveva costruito le show car su contratto.

La concept car Pontiac Type K sfoggiava i finestrini laterali posteriori con cerniera superiore che si alzavano a gabbiano. Il portellone è stato fissato in posizione. © 2007 Publications International, Ltd.

Il prezzo è stato fissato come obiettivo a $ 16.000 - quasi il triplo della cifra base per un coupé T / A del 1978 - e l'assemblea è stata fissata per l'Italia o per un piccolo impianto americano. In entrambi i casi, Pininfarina supervisionerebbe la costruzione, probabilmente a partire da coupé pronti per la conversione appositamente forniti.

È stata discussa anche una convertibile Firebird in edizione limitata. Ahimè, il carro F è stato lasciato nato morto ancora una volta quando il prezzo previsto del Tipo K è balzato oltre i $ 25.000 tra le pressioni inflazionistiche e l'inizio di una seconda "crisi energetica" mondiale.

Inoltre, lo stesso F-body era piuttosto vecchio a quel tempo, e GM stava indicando una nuova Camaro / Firebird tardiva, che si sarebbe inchinata per il 1982.

Sebbene non generalmente conosciuto, Pontiac si è preso la briga di prendere in giro almeno un altro sportswagon basato su quella Firebird di terza generazione. Completato nel 1986 con assetto Trans Am, non è stato identificato come Tipo K o Kammback, ma sembrava sicuramente elegante: più liscio, più teso e più pulito di qualsiasi precedente F-wagon.

Questa concept car Firebird Type K di terza serie è stata messa a punto durante il 1986 come esercizio speculativo. © 2007 Publications International, Ltd.

Purtroppo, anche questo è stato reso un no-show, grazie alla pletora di problemi che hanno iniziato a mettersi al passo con GM alla fine degli anni '80 e hanno raggiunto proporzioni di crisi nel 1990.

Ma sembrava che forse il Kammback avesse ancora una possibilità. Dopotutto, GM aveva reagito molto duramente e nel 1993 apparvero nuove F-car di quarta generazione, come per annunciare l'apparente inversione di tendenza..

Per ulteriori informazioni sulle concept car e sui modelli di produzione previsti, dai un'occhiata a:

  • Concept Cars
  • Future Cars
  • Rapporti sugli spettacoli automatici della Guida dei consumatori
  • Auto classiche



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti su segreti e scoperte. Molte informazioni utili su tutto
Articoli su scienza, spazio, tecnologia, salute, ambiente, cultura e storia. Spiegare migliaia di argomenti in modo da sapere come funziona tutto