Mi dispiace, ma gli autovelox non sono realmente intrappolati

  • Joseph Norman
  • 0
  • 4750
  • 403
Quasi ogni guidatore ha avuto quella sensazione di affondamento quando si rende conto di essere stato sorvegliato da una pistola radar e vede le luci lampeggianti di un'auto della polizia avvicinarsi dietro di loro. Esasperante, sì. Intrappolamento, no. inalare / Getty Images

Ecco lo scenario di base che probabilmente mette un brivido lungo la schiena di qualsiasi guidatore. Stai percorrendo un tratto di autostrada sconosciuto e non stai prestando troppa attenzione al tuo tachimetro. Il secondo dopo aver superato un cartellone pubblicitario, noti che dietro di esso è parcheggiata un'auto della polizia e per caso l'agente ha una pistola radar puntata contro di te. La prossima cosa che sai, sei stato salutato e istruito a fornire la patente di guida e la registrazione del veicolo. Pochi minuti dopo, parti con un costoso biglietto per eccesso di velocità nascosto nel vano portaoggetti.

Essere intrappolati in un autovelox mobile - definito vagamente come un punto in cui le forze dell'ordine sono in agguato per catturare e i conducenti di biglietti che superano il limite - può essere un'esperienza frustrante. E probabilmente non è così raro. Essere fermati per eccesso di velocità è qualcosa che accade a quasi un automobilista su dieci ogni anno, secondo un sondaggio pubblicato nel 2013 dalla National Highway Traffic Safety Administration. Coloro che sono stati fermati dicono di aver ricevuto i biglietti il ​​68% delle volte, mentre il 27% è riuscito a farla franca solo con un avvertimento (un altro 5% non ha ricevuto nessuno dei due). E a seconda della posizione, coloro che vengono citati possono provare seri problemi finanziari. Nello stato di New York, ad esempio, una multa per eccesso di velocità potrebbe finire per costarti più di $ 1.000, secondo il Comitato per la sicurezza del traffico del governatore.

Potresti pensare che tutto ciò sembra ingiusto e forse illegale. Come mai la polizia riesce a nascondersi e ad aspettare che ignari speeder cadano nella loro trappola? Impostare un autovelox non è una forma di intrappolamento? Dopo tutto, i due termini suonano così simili.

Mi dispiace deluderti, ma non tentare mai quell'argomento in tribunale.

"Un autovelox non è intrappolato perché un agente non sta invitando, allettando o incoraggiando un conducente a commettere il reato di eccesso di velocità", spiega in una e-mail William Long Whitesell, avvocato con sede in Georgia di Valdosta. Come Whitesell spiega ulteriormente in questo post del blog del 2017, la polizia non ha alcun obbligo legale di dire agli automobilisti dove si trovano, ed è perfettamente corretto per loro nascondere la loro presenza nel tentativo di catturare i trasgressori. Per rimanere intrappolati, dovrebbero fare qualcosa di veramente oltraggioso, come fermarsi accanto a te in un veicolo non contrassegnato, chiedere quanto può andare veloce la tua auto sportiva e poi sfidarti a una gara. (Questo è solo un esempio ipotetico, dice Whitesell.)

E questo non è vero solo in Georgia. Altri stati usano la stessa definizione di intrappolamento. La giudice della Pennsylvania Jessica Brewbaker offre una spiegazione simile di cosa significhi effettivamente intrappolamento in questa colonna del 2014 su PennLive.com.

Anche se a nessuno piace essere fermato per eccesso di velocità, non è difficile capire l'importanza di far rispettare i limiti di velocità. Secondo la National Highway Traffic Safety Administration, l'eccesso di velocità è stato un fattore nel 27% di tutti gli incidenti mortali nel 2016, l'anno più recente per il quale erano disponibili dati, e quegli incidenti sono costati la vita a più di 10.000 persone.

Detto questo, anche gli autovelox sono stati esaminati in alcuni luoghi, dove le piccole città sono state accusate di fare affidamento su di loro come creatori di denaro piuttosto che per salvare vite umane. Garry Biller, presidente della National Motorists Association, un gruppo di difesa di Waunakee, con sede nel Wisconsin, spiega che per decenni la convenzione nell'ingegneria del traffico è stata che i limiti di velocità dovrebbero seguire la regola dell'85 ° percentile. Ciò significa che il limite legale dovrebbe essere di poche miglia orarie sopra la velocità media del traffico su quel particolare tratto di strada, che la ricerca ha dimostrato essere la velocità più sicura per i conducenti.

Ma quel numero non è necessariamente permanente, poiché il flusso di traffico può evolversi nel tempo. Se non c'è stato uno studio recente sul traffico, può svilupparsi una situazione in cui il limite di velocità pubblicato è effettivamente più lento del flusso di traffico prevalente.

"Quando troviamo quelli in luoghi in cui sembrano esserci forze dell'ordine più pesanti, questo ci porta a credere che l'applicazione sia più basata sulle entrate", afferma Biller.

Il National Speed ​​Trap Exchange

È difficile dire esattamente come esistano gli autovelox. Nel tentativo di avvisare i conducenti della loro presenza, NMA ha compilato un database di oltre 80.000 possibili posizioni inviate dagli utenti per gli autovelox negli Stati Uniti e in Canada. Ci sono anche alcuni famigerati esempi storici, come le piccole città della Florida di Lawtey e Waldo, dove la polizia era solita scrivere così tanti biglietti per eccesso di velocità che nel 1995, AAA designò ufficialmente sia "Trappole stradali" e persino eresse cartelli fuori di loro per avvertire gli incauti driver di rallentare. (Secondo il Gainesville Sun e questo comunicato stampa AAA, le città alla fine hanno cambiato i loro modi e nel 2018 AAA ha ufficialmente rimosso la designazione.)

Negli ultimi anni, alcuni stati hanno cercato di scoraggiare le città dall'operare trappole di velocità approvando leggi che limitano la percentuale di entrate che una città può ricavare dalle multe, secondo questo rapporto del 2017 della Conferenza nazionale dei legislatori statali. La Florida, ad esempio, nel 2015 ha approvato una legislazione che impone a un comune o una contea di presentare un rapporto a un comitato di revisione legislativa se le entrate totali derivanti dalle citazioni pagano più di un terzo delle spese annuali di un'agenzia di polizia locale. La Georgia ha una legge che presume che i dispositivi di rilevamento della velocità vengano utilizzati per scopi impropri se le multe risultanti coprono il 40% o più del budget dell'agenzia. New York, Oklahoma e Texas hanno approvato leggi simili. Un altro stato, il Missouri, ha approvato una legge nel 2015 che richiede che tutte le entrate derivanti dalle citazioni che superano il 10% delle spese operative siano trasferite allo stato per finanziare le scuole.

Ora è interessante Nel 1901, il Connecticut ha superato il primo limite di velocità della nazione per i veicoli a motore, che era fissato a 12 miglia all'ora (19 chilometri all'ora), secondo Connecticuthistory.org. Gli automobilisti dovevano anche ridurre la velocità quando incontravano un cavallo e fermarsi se l'animale sembrava spaventato.



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti su segreti e scoperte. Molte informazioni utili su tutto
Articoli su scienza, spazio, tecnologia, salute, ambiente, cultura e storia. Spiegare migliaia di argomenti in modo da sapere come funziona tutto