La tua macchina è un cartellone

  • Paul Sparks
  • 0
  • 1171
  • 302

È così che pensiamo sia successo. Cathy Bernstein avrebbe guidato il suo veicolo Ford e si è scontrata con un camion. Ha poi cercato di allontanarsi ma si è scontrata con un furgone. Ancora determinata a lasciare la scena, se ne andò. Ma la sua macchina non le permetteva di farla franca.

La Ford di Bernstein ha il sistema SYNC Emergency Assist. È necessario che un conducente abbini il telefono alla propria auto. Una volta accoppiato, il veicolo può chiamare automaticamente il 911 nel caso in cui rilevi una collisione. Ed è quello che è successo con Bernstein.

Il sistema di assistenza di emergenza ha fatto quello che avrebbe dovuto fare in quell'evento: ha inviato informazioni ai servizi di emergenza tra cui la marca e il modello dell'auto di Bernstein, l'ora in cui si è verificato l'incidente e le coordinate GPS dell'auto.

Il centralinista del 911 ha ritenuto che la chiamata fosse sospetta. L'operatore ha chiesto a Bernstein se avesse avuto un incidente. Bernstein ha negato. L'operatore insistette, chiedendo se forse Bernstein fosse uscito dal luogo di un incidente. La risposta di Bernstein fu un'altra negazione.

La polizia ha indagato, visitando la casa della donna. Hanno scoperto che il suo veicolo aveva subito danni che sono apparsi di recente e che sembrava che ci fosse vernice da un altro veicolo sulla sua auto. Hanno anche notato che l'airbag si era attivato. Hanno portato Bernstein in un ospedale per cure e poi l'hanno accompagnata in prigione.

Ora viviamo in un mondo in cui i nostri stessi averi possono parlare di noi. Per essere onesti, il sistema Ford è opt-in. Devi accoppiare il tuo telefono all'auto perché funzioni: non succede niente senza il tuo consenso e la tua partecipazione, almeno inizialmente. E la maggior parte delle persone è probabilmente contenta che un guidatore mordi e fuggi possa essere ritenuto responsabile del crimine. Ma questo incidente è un'altra indicazione che le auto si stanno evolvendo e potrebbe sollevare altre domande.

L'Unione Europea vuole che tutti i nuovi veicoli abbiano sistemi simili alle funzioni di assistenza di emergenza di Ford entro il 2018. Questa iniziativa, chiamata eCall, è particolarmente interessante, poiché l'UE ha tradizionalmente apprezzato la privacy dei cittadini. Ma come si può proteggere la privacy implementando anche un sistema automatizzato in grado di segnalare la posizione di un'auto e presumibilmente il conducente dell'auto? Man mano che i nostri veicoli diventano più connessi, rinunciamo a una maggiore privacy.

Forse questo è solo un ulteriore passo verso il vero Carmageddon, quando tutti i nostri veicoli personali saranno un ricordo del passato e faremo affidamento su una flotta di auto elettriche autonome per portarci via alle nostre destinazioni su richiesta. In quel futuro, forse le auto sono così intelligenti che non dovremo mai più preoccuparci di chiamare i 911 dall'interno di un veicolo. Ma quel futuro è un sogno o un incubo?




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti su segreti e scoperte. Molte informazioni utili su tutto
Articoli su scienza, spazio, tecnologia, salute, ambiente, cultura e storia. Spiegare migliaia di argomenti in modo da sapere come funziona tutto