Come testare la distanza di arresto del veicolo

  • Phillip Hopkins
  • 0
  • 1612
  • 83
Gli ospiti percorrono la pista di prova al Disney's Epcot Center. La corsa fa sentire loro gli effetti della frenata ad alta velocità. Matt Stroshane / Getty Images

Il Disney's Epcot Center di Orlando, in Florida, ospita alcune delle attrazioni più uniche al mondo. Puoi sperimentare le forze G durante un viaggio simulato su Marte su Mission Space o volare in alto sulle montagne sospesi su un deltaplano su Soarin '. Ma forse l'attrazione più popolare del parco è il viaggio di quasi un miglio come manichino per crash test in Test Track. I ciclisti salgono su colline, percorrono curve ad alta virata e sentono gli effetti della frenata ad alta velocità sia con che senza l'ausilio di freni antibloccaggio [fonte: Disney].

Pista di prova è un giro di cinque minuti che simula le procedure di collaudo che le case automobilistiche sottopongono alle auto prima che arrivino agli showroom. E mentre è il momento più vicino che la maggior parte di noi riuscirà a far suonare una Corvette alla massima velocità al Daytona International Speedway o lanciare una BMW M3 attraverso le curve del circuito del Nurburgring in Germania, possiamo testare uno dei componenti più importanti del nostro veicolo, l'impianto frenante.

Un veicolo che viaggia a 96,5 km / h percorre 27 metri al secondo. Quando si va a frenare, in genere ci vogliono circa tre quarti di secondo per rendersi conto che è necessario premere i freni e altri tre quarti di secondo per premere effettivamente il pedale del freno. Questi sono rispettivamente la tua percezione e i tempi di reazione. Sono 132 piedi che viaggerai prima ancora di iniziare a fermarti. Aggiungi fattori come il peso del veicolo, la gravità e la trazione e stai osservando una distanza di frenata di quasi 300 piedi o la lunghezza di un campo di calcio prima di fermarti completamente [fonte: Edmunds].

Testare lo spazio di frenata del tuo veicolo può fare la differenza tra un quasi incidente e un grave incidente sulla strada. Questo articolo ti fornisce i dati necessari per testare lo spazio di frenata del tuo veicolo. Cominciamo esaminando i fattori che contribuiscono allo spazio di frenata nella sezione successiva.

Prima ancora di pensare a guidare un veicolo attraverso un test dello spazio di frenata, dovresti considerare diversi fattori che influenzeranno inevitabilmente il risultato. È più che schiacciare il pedale del freno. Diamo un'occhiata a ciascuno brevemente.

I pneumatici sono uno degli elementi più importanti quando si arresta un veicolo in modo rapido ed efficiente. Quando gli ingegneri calcolano la distanza di frenata, utilizzano diverse variabili. Uno di essi è coefficiente di trazione. Maggiore è il coefficiente di trazione, minore sarà lo spazio di frenata [fonte: Jones & Childers]. Pertanto, lo spazio di frenata può variare notevolmente in base al tipo e alle condizioni dei pneumatici del veicolo. Gli pneumatici con poco o nessun battistrada saranno più suscettibili allo slittamento durante le frenate brusche. Quando i pneumatici slittano (una diminuzione del coefficiente di trazione), perdono trazione e aumentano lo spazio di frenata. Anche la mescola o il trucco dello pneumatico possono modificare lo spazio di frenata. Alcuni pneumatici ad alte prestazioni offrono una migliore aderenza in caso di frenata brusca e non si allentano o slittano facilmente come i pneumatici più duri.

I pneumatici lavorano di pari passo con i sistemi frenanti e sospensioni del veicolo. Se uno qualsiasi di questi componenti non è conforme alle specifiche, la distanza di frenata del veicolo può variare. Tamburi dei freni, rotori, pastiglie, ganasce o tubi dei freni che perdono usurati avranno un effetto negativo sulla frenata. E poiché il trasferimento del peso ha così tanto a che fare con la frenata, gli ammortizzatori e le molle usurati aumenteranno solo la distanza durante la frenata. Quando questi componenti sono usurati, il peso vuole spostarsi sulla parte anteriore del veicolo quando si colpiscono duramente i freni. E abbiamo già illustrato come il peso contribuisce allo spazio di frenata.

Infine, le condizioni stradali influenzeranno lo spazio di frenata. Le strade sterrate e ghiaiose non offrono una buona trazione e aumentano lo spazio di frenata. L'asfalto appena pavimentato offre la migliore adesione. Considera anche il tempo. Le strade bagnate aumentano lo spazio di frenata. Le strade innevate e ghiacciate riducono ulteriormente la trazione. Abilità del conducente e se il veicolo è dotato o meno di un sistema di frenata anti bloccaggio Anche (ABS) deve essere preso in considerazione.

Queste condizioni contribuiscono tutte allo spazio di frenata. Come scoprirai di seguito, anche il conducente gioca un ruolo chiave in tutto questo. Nella prossima sezione prenderemo in considerazione tutti questi fattori e faremo un test di frenata. Vediamolo.

Prova questa prova di frenata su una strada vuota o una pista in buone condizioni. Fotografia a 4 occhi / Scelta del fotografo / Getty Images

Impostiamo una tipica prova di frenata considerando i fattori discussi nella sezione precedente. Per questo test, supponiamo che il veicolo sia in buone condizioni. Supponiamo inoltre che la strada sia asfaltata asciutta e in buone condizioni. Segna un punto di inizio e misura fisicamente la distanza da quel punto al veicolo ogni volta. Adesso mettiamoci al lavoro.

Se il tuo veicolo è dotato di un sistema di frenatura antibloccaggio (ABS), esegui il test con esso sia acceso che spento. In genere, i produttori di automobili conducono i test di frenata a 96 km / h. Faremo lo stesso. Trova un'area chiusa priva di traffico e ostacoli. Una volta che hai portato il veicolo alla velocità di prova, premi i freni. Senza freni antibloccaggio, puoi facilmente bloccare le ruote anteriori e finire per slittare, il che può facilmente tradursi in perdita di controllo e persino in un testacoda. Il tuo obiettivo è quello di colpire i freni più forte che puoi fino a poco prima che le gomme inizino a slittare. Tieni due mani sul volante ed evita di correggere eccessivamente se la parte posteriore dell'auto vuole aggirare. Esegui questo test alcune volte per avere un'idea del tuo sistema frenante.

Quindi, accendi l'ABS ed esegui di nuovo il test. Con l'ABS attivato, l'auto si sentirà diversa quando si preme il freno. È perché l'ABS pompa i freni per te al punto che le gomme sono sul punto di perdere trazione. I sensori utilizzano il feedback per determinare la quantità di freno da utilizzare per fermare l'auto il più rapidamente possibile evitando lo slittamento degli pneumatici. Alcuni sistemi antibloccaggio hanno anche un'assistenza alla frenata che prende il posto del guidatore e applica la maggior quantità di potenza frenante disponibile [fonte: Edmunds].

Ogni pilota ha abilità diverse. Alcuni hanno riflessi migliori di altri; alcuni sono più esperti. La cosa migliore che puoi fare è darti spazio tra la tua auto e il veicolo che ti precede e prestare molta attenzione quando guidi. Una buona regola pratica è uno spazio di tre o quattro secondi. Aggiungi più distanza se la strada è bagnata. Puoi capirlo contando il tempo impiegato da te e dal veicolo che ti precede per superare un certo punto della strada.

articoli Correlati

  • 5 segnali che indicano che è necessario controllare i freni
  • Come funziona il guasto al freno
  • Come funzionano le linee dei freni
  • Come controllare il liquido dei freni
  • Come controllare le pastiglie dei freni
  • Come utilizzare una rivettatrice per freni
  • Come testare il tempo di arresto del veicolo
  • Il lavaggio dei freni è davvero necessario??
  • Come dovrebbero sentirsi i freni sotto i piedi?
  • È brutto se il pedale del freno va a terra?
  • Quali test funzionano per diagnosticare i problemi dei freni?
  • Cosa significano le spie dei freni nella mia macchina?

fonti

  • Helperin, Joanne; Memmer, Scott. Edmunds. "Mantieni la distanza (di frenata): più che rallentare." 23 novembre 2000 (19 ottobre 2010) http://www.edmunds.com/ownership/driving/articles/43810/article.html
  • Jones & Childers. Contemporary College Physics, 3a ed. "L'attrito dei pneumatici per automobili". 2001. (20 ottobre 2010) http://www.physics.sc.edu/~rjones/phys101/tirefriction.html
  • Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti: National Highway Transportation Safety Administration. "Studio sulla metodologia dei test sui freni - Test sugli effetti del conducente". Marzo 1999. (20 ottobre 2010) http://www.nhtsa.gov/DOT/NHTSA/NRD/Multimedia/PDFs/VRTC/ca/capubs/braketst.pdf
  • Il mondo di Walt Disney. "Pista di prova." (20 ottobre 2010) http://disneyworld.disney.go.com/parks/epcot/attractions/test-track/



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti su segreti e scoperte. Molte informazioni utili su tutto
Articoli su scienza, spazio, tecnologia, salute, ambiente, cultura e storia. Spiegare migliaia di argomenti in modo da sapere come funziona tutto