Come funziona la papamobile

  • Rudolf Cole
  • 0
  • 1167
  • 21
Papa Benedetto XVI saluta i fedeli mentre arriva in Piazza San Pietro per la sua udienza generale finale il 27 febbraio 2013 a Città del Vaticano, Vaticano. (Franco Origlia / Getty Images)

Papa Francesco I prendeva l'autobus. Ma allora, gli abitanti di Buenos Aires lo chiamavano padre Jorge. I suoi colleghi lo conoscevano come il cardinale Jorge Mario Begoglio. In qualità di cattolico di alto rango in giro, aveva il diritto di girare in una limousine con autista. Ma era un ragazzo semplice; gli aneddoti suggeriscono che gli piaceva fare amicizia sull'autobus e le persone hanno riconosciuto e apprezzato la sua umiltà.

Papa Francesco I, eletto il 13 marzo 2013, ha trascorso i primi giorni di lavoro un po 'testardo: ha rinunciato alla sua prima corsa in papamobile, una Mercedes pesantemente modificata, in modo da poter uscire con la sua amici cardinali sull'autobus che erano soliti arrivare al conclave. Il giorno successivo, ha nuovamente aggirato la papamobile a favore di un'auto di ingegneria tedesca molto meno aggressiva: una Volkswagen [fonte: Palmo]. La sua elezione è stata una sorpresa per quasi tutti, ei portavoce del Vaticano sembravano più divertiti che infastiditi dalle sue azioni.

Se durerà o meno, beh, resta da vedere. Il papato è chiaramente un lavoro più impegnativo che essere un cardinale, e viene fornito con lo stress aggiuntivo di standard di sicurezza più severi. La Chiesa cattolica ha lasciato intendere che anche Papa Francesco è d'accordo: in tali circostanze, una Mercedes blindata non è una stravaganza. In realtà è ragionevole. Una volta che Papa Francesco si sarà più abituato al suo nuovo ambiente (e si renderà conto che le opzioni di trasporto pubblico nella Città del Vaticano sono un po 'limitate) forse acconsentirà.

Certo, la Mercedes in questione è solo l'ultima di una lunga serie di viaggi sicuri e comodi ... ma va detto, però, che Papa Francesco non è il primo pontefice che ha avuto un debole per le VW.

La maggior parte delle auto blindate va per la sottigliezza e cerca di mimetizzarsi nella folla, ma la papamobile sembra essere piuttosto evidente. Sebbene il Papa sembri terribilmente esposto nella sua bolla di vetro simile a una serra, quelle finestre e i pannelli della carrozzeria sono a prova di proiettile. E anche l'intero sottoscocca è a prova di bomba. (E tutti quei rapper in G-Wagen corazzati pensano di essere importanti.) Montata sul retro di un SUV Mercedes Classe M, l'attuale versione della camera di trasporto del Papa è incassata con pannelli di vetro più grandi rispetto al suo predecessore. Un'altra novità del modello 2012 è che il Papa è illuminato - letteralmente - da un'illuminazione integrata nella linea del tetto che proietta verso il basso Sua Santità. Un elegante interno in pelle bianca conferisce un tocco celestiale e il sedile è ricamato con lo stemma papale. Il trono stesso è montato su un ascensore idraulico per un facile ingresso e uscita.

Ci vuole molta potenza per trasportare un veicolo corazzato pesante, quindi un motore ML430 V-8 si trova sotto il cofano, e mentre il corteo del Papa di solito viaggia a velocità cerimoniali, simili a una parata, è in grado di raggiungere 100 miglia all'ora ( 160,9 chilometri orari). Quel livello di personalizzazione ha un prezzo elevato, ma ai cattolici non costa nulla. Il risultato finale è un regalo al Vaticano da parte di Mercedes, una tradizione di lunga data. Ad un costo di circa $ 500.000 (più nove mesi di progettazione e assemblaggio) è un regalo piuttosto costoso, ma quel tipo di pubblicità non può essere acquistato.

E cosa succede quando il fitto programma del Papa richiede turnaround più stretti o un salto intercontinentale, e un tipico veicolo stradale non lo taglierà? La papamobile ufficiale viene spostata per accogliere i viaggi del Papa. Quindi Mercedes ha abbassato un po 'il telaio, per rendere più facile fare le valigie e spostarsi in tutto il mondo [fonte: Undercoffler].

L'attuale papamobile è stata costruita nel 2012; ma la precedente papamobile era in servizio dal 2002. Hanno molte caratteristiche comuni, tuttavia, che aiutano a illustrare ciò che il Vaticano si aspetta dal suo trasporto papale ufficiale. Mercedes è il fornitore record del Vaticano dagli anni '30. Hanno un netto vantaggio in questo tipo di mercato perché la Mercedes è effettivamente equipaggiata per blindare i veicoli in fabbrica (e sono in società per azioni - non molte case automobilistiche sarebbero in grado di realizzare un ritorno su questo tipo di investimento servendo la secolare popolazione).

Essendo i requisiti di sicurezza quello che sono, i popemobiles sono fatti per resistere ad assalti o imboscate, una specialità Mercedes. È un'impresa impressionante, soprattutto considerando tutto quel vetro. I popemobiles sono facilmente riconoscibili per la rivelatrice piattaforma di vetro antiproiettile sul retro, dove il Papa può essere visto dagli spettatori, ma non è una garanzia poiché ci sono state eccezioni alla regola. Oh, e dovremmo ricordare che solo la papamobile ufficiale porta il sigillo papale sulle sue porte.

Le popemobiles sono generalmente rifinite con un bel tappeto rosso regale per classificare le entrate e le uscite del Papa e un interno in pelle bianca. Mercedes ha persino un colore della vernice esclusivo ufficiale: Vatican Mystic White. Non sono disponibili specifiche ufficiali sulle dimensioni del cerchio o sull'elettronica nel cruscotto ... ma anche in questo caso, le popemobiles più recenti si sono decisamente evolute in stile.

Questo è stato il secondo pellegrinaggio di Papa Giovanni Paolo II in Polonia (nel 1983). La papamobile sta passando davanti al palazzo del PZPR (Partito unito polacco dei lavoratori) a Varsavia. (Forum / UIG / Getty Images)

Non tutti i popemobiles provengono dallo stesso stampo (e molti non erano nemmeno bianchi - questa è una tendenza recente). Secondo Jalopnik, non c'erano standard rigorosi per i popemobiles fino a quando Papa Giovanni Paolo II non fu ucciso proprio in Piazza San Pietro e il Vaticano non si rese conto della necessità di una maggiore sicurezza. Fino al 1981, una papamobile non ufficiale veniva spesso schiaffeggiata da qualunque paese il Papa si trovasse in visita e il gesto fu gentilmente accettato per tutta la durata del soggiorno [fonte: Wojdyla]. Un tentativo di omicidio nel proprio territorio, tuttavia, potrebbe comprensibilmente ispirare un diavolo di un incontro "Vieni a Gesù", e da quel momento in poi, una piattaforma ufficiale della flotta vaticana ha accompagnato il viaggio papale in ogni momento.

La prima papamobile Mercedes-Benz, una Nürburg 460, fu donata a Pio XI nel 1930. La Mercedes seguì 30 anni dopo con una 300D Landaulet. Gli anni '60 hanno visto quattro nuove popemobiles, però: una Lincoln Continental del 1964 (per i viaggi negli States, ovviamente), una Mercedes 600 Pullman del 1965, una Mercedes 300 SEL Landaulet del 1966 e una Mercedes 300 SEL del 1967.

Negli anni '70, le cose si fecero un po 'più interessanti quando i popemobiles iniziarono ad assomigliare vagamente e gradualmente a versioni più moderne. Quando un cardinale polacco ha preso l'iniziativa (lo conosciamo come Giovanni Paolo II) ha contribuito a progettare un trono mobile basato su una stella FCS (un camion polacco utilizzato principalmente per i vigili del fuoco, ma che sembra più un trasportatore di truppe). L'FCS Star è stato rivoluzionario per la sua piattaforma rialzata e gli ampi pannelli esterni bianchi. Un camion Ford Transit modificato ha continuato questo tema.

Poi la Mercedes è passata alla tendenza dei camion bianchi nel 1980, fornendo un camion G230 con una piattaforma posteriore chiusa in vetro e un camion Peugeot ha seguito l'esempio nel 1981. L'anno 1982 ha visto tre nuove popemobiles: un camion Seat, una Range Rover (degno di nota per essere il primo modello di popemobile antiproiettile) e un camion pesante Leyland per viaggiare in tutto il Regno Unito. Una GMC Sierra e un'altra limousine Mercedes (la prima ad essere completamente blindata) hanno completato il decennio.

Ci sono stati intervalli di tempo più lunghi tra le nuove auto negli ultimi anni. Gli anni '90 sono stati piuttosto tranquilli: l'ennesima limousine Mercedes (una capote, questa volta!) E un autobus arredato per un viaggio in Messico. Nel 2002, il Vaticano ha ricevuto una Mercedes ML 430, completamente antiproiettile con la piattaforma vetrata ora standard. Nel 2004 è arrivata una Fiat Campagnola, ma era limitata ai viaggi in Città del Vaticano a causa della sua mancanza di recinzione. Poi, nel 2007, il Vaticano ha richiesto una papamobile che potesse essere convertita dalla piena sicurezza all'aria aperta. Un SUV Mercedes G500 è stato modificato con un parabrezza pieghevole e corrimano in modo che il Papa potesse prendere una bella brezza.

Papa Benedetto XVI (che si è dimesso nel febbraio 2013) era molto preoccupato per l'ambiente, così nel 2012 ha fatto modificare una papamobile alternativa da una Renault Kangoo Van ZE elettrica. La camera di vetro della Renault non era a prova di proiettile, ma il Papa la usava principalmente durante le vacanze a Castel Gandolfo, una città costiera a circa 15 miglia (24,1 chilometri) da Roma, dove il protocollo di sicurezza era un po 'meno severo [fonte: Torchinsky]. E alla fine del 2012, Mercedes ha portato l'ultima papamobile (descritta nella pagina precedente). Che dolce regalo - e giusto in tempo anche per Natale!

Sebbene sia un po 'complicato da riassumere, la confusione tra i popemobiles ufficiali e non ufficiali può portare a qualche lore divertente. Una leggenda metropolitana di una papamobile racconta la storia di un'umile Volkswagen di quarta generazione. Prima che Papa Benedetto XVI fosse eletto, possedeva una VW Golf che aveva comprato nuova nel 1999. (Vedi? I papi adorano le VW!) Quando ha preso il papato nel 2005, l'ha venduta. Quindi il famoso Golf non è mai stato una papamobile ufficiale, popolare al contrario di credenza - era di proprietà del cardinale, non del Vaticano, e non si avvicinava a soddisfare la (piuttosto flessibile) lista di controllo di sicurezza di una papamobile. Anche se la piccola Golf è stata alla fine acquisita da un casinò online per scopi pubblicitari e poi rimessa in vendita per la vendita nel febbraio 2013, le probabilità che tornerà nel vialetto dell'ex Papa sono scarse. Per prima cosa, probabilmente non può più permetterselo (il casinò spera di ottenere almeno £ 127.000); per un altro, ora ha 85 anni e non ha davvero bisogno di guidare da nessuna parte per quasi 10 anni. Sono passati secoli da quando qualcun altro ha lasciato il papato, quindi non ci sono precedenti su come un ex papa si aggiri per la città. Immaginiamo che il Vaticano possa probabilmente risparmiare una limousine Mercedes usata con delicatezza e un autista.

Nota dell'autore: come funziona il Popemobile

Quando ho iniziato a fare ricerche su questa storia, sono stato sorpreso di scoprire che "papamobile" è in realtà il termine preferito per il trasporto papale ufficiale. Ovviamente avevo già sentito quella parola, ma ho sempre pensato che fosse un termine ironico e colloquiale. Per mancanza di qualcosa di meglio per chiamarlo, suppongo. Ma davvero, come ... poco dignitoso. Anche il semplice termine "Presidential Limo" ha molto più brio (anche se suona come il nome di un servizio di autista fly-by-night).

Non può la Mercedes inventare una delle loro combinazioni super intelligenti di lettere e numeri? Il PB-XVI uscente potrebbe ottenere un aggiornamento dell'anno modello a PF-I - o qualcosa del genere, comunque. Sembra proprio che il Vaticano - non estraneo alla doratura del giglio - potrebbe fare un po 'meglio ... ma per ora basta pontificare.

articoli Correlati

  • 10 vantaggi presidenziali più costosi
  • Geografia della Città del Vaticano
  • Come funzionano le auto blindate
  • Come funziona il papato
  • Basilica di San Pietro

fonti

  • Davies, Alex et al. "Dai un'occhiata alla Mercedes all'avanguardia che proteggerà il nuovo Papa Francesco". Business Insider. 13 marzo 2013 (13 marzo 2013) http://www.businessinsider.com/the-popemobile-2013-3
  • Davies, Alex. "Papa Francesco era solito prendere l'autobus per andare al lavoro invece di prendere la sua limousine". Business Insider. 13 marzo 2013 (13 marzo 2013) http://www.businessinsider.com/new-pope-francis-rode-the-bus-in-buenos-aires-2013-3
  • Dowling, Joshua. "Pope-mobile diventa elettrico." Sydney Morning Herald. 6 settembre 2012. (18 marzo 2013) http://smh.drive.com.au/motor-news/popemobile-goes-electric-20120906-25g1n.html
  • McCann, Jaymi. "Dall'auto della gente alla papamobile: la vecchia VW Golf è stata venduta per £ 100.000 perché un tempo apparteneva a Papa Benedetto". U.K. Daily Mail. 22 febbraio 2013 (10 marzo 2013) http://www.dailymail.co.uk/news/article-2282965/From-peoples-car-Popemobile-Old-VW-Golf-set-sell-100- 000-apparteneva-Papa-Benedetto.html
  • Okulski, Travis. "Cosa succederà alla papamobile?" Jalopnik. 11 febbraio 2013 (10 marzo 2013) http://jalopnik.com/what-s-gonna-happen-to-the-popemobile--120692526
  • Palmo, Rocco. "Il primo giorno, il papa prende l'autobus e paga i conti". Sussurri nella Loggia. 14 marzo 2013 (17 marzo 2013) http://whispersintheloggia.blogspot.com/2013/03/on-day-one-riding-bus-and-paying-bills.html
  • Torchinsky, Jason. "Questa è la prima papamobile elettrica". Jalopnik. 26 settembre 2012. (10 marzo 2013) http://jalopnik.com/5940906/this-is-the-first-electric-popemobile
  • Undercoffler, David. "Papa Benedetto XVI ottiene una nuova papamobile da Mercedes-Benz." Los Angeles Times. 12 dicembre 2012. (10 marzo 2013) http://articles.latimes.com/2012/dec/12/autos/la-fi-hy-autos-mercedes-benz-popemobile-20121212
  • Wojdyla, Ben. "L'evoluzione della papamobile". Jalopnik. 26 settembre 2008. (10 marzo 2013) http://jalopnik.com/5054965/the-evolution-of-the-popemobile



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti su segreti e scoperte. Molte informazioni utili su tutto
Articoli su scienza, spazio, tecnologia, salute, ambiente, cultura e storia. Spiegare migliaia di argomenti in modo da sapere come funziona tutto