Come funziona Super Truck Racing

  • Vova Krasen
  • 0
  • 3692
  • 505
I fan delle corse americane apprezzeranno le gare di super camion? Guarda altre foto di camion. Per gentile concessione di MAN Group

-

Si suppone che Am-erica faccia le cose un po 'più grandi del resto del mondo. Un esempio calzante sono i monster truck: pneumatici più grandi, motori più grandi, rumore maggiore; sono un po 'come il Texas su ruote e steroidi.

In un'area specifica dell'autotrasporto (o delle corse di camion), tuttavia, i buoni vecchi Stati Uniti di A. potrebbero essere battuti. In Europa e in altre parti del mondo, i re della strada sono diventati i re delle piste. Dall'inizio degli anni '80 le corse di camion sono state un'attrazione crescente. Pensa al camion che consegna un rimorchio carico di pannolini a Wal-Mart che rimbomba su una pista piatta a velocità fino a 100 miglia all'ora (161 chilometri all'ora). E questo non è un viaggiatore stanco della strada incrostato di sabbia e sale, ma piuttosto una macchina da corsa modificata e liscia alla pari con le migliori macchine NASCAR e Formula 1 di oggi.

-Come le corse americane NASCAR, il circuito dei super camion è cresciuto da origini umili in cui i conducenti si staccavano dalla consegna prevista, lasciavano cadere il carico, gareggiavano, ritiravano il carico ancora una volta e consegnavano il carico entro il giorno lavorativo successivo. Piuttosto che spostarsi dalle strade secondarie e dalle corse al chiaro di luna al chiaro di luna come facevano i primi piloti NASCAR, questi camion sono passati dal trasporto di merci di tutti i giorni al trasporto, beh, sai, intorno ad alcune delle più leggendarie strade europee e internazionali. I loro piloti sono più o meno gli stessi: ragazzi medi con sogni non così comuni che si fanno un nome in uno sport che ha attirato più di 200.000 fan esultanti ad ogni gara durante il suo periodo di massimo splendore.

Con il passare del tempo e gli effetti della contrazione delle economie, le gare di super camion si sono trasformate in semplici corse di camion. E anche se è improbabile che questi leviatani arrivino presto sulle coste degli Stati Uniti (almeno come qualcosa di diverso da un videogioco), è comunque meglio essere pronti, perché potrebbero essere solo questione di anni prima che i fan delle razze americane abbracciano il la realtà sfacciata e colossale delle corse di super camion. Quindi, continua a leggere e preparati a conquistare una pole position in quella che potrebbe essere la tendenza delle corse del futuro.

Contenuti
  1. Super camion
  2. Peso e potenza super camion
  3. Tracce di Super Truck
  4. Produttori di super camion
  5. Super Trucks negli Stati Uniti
  6. Autisti di super camion: alla guida dei rig veloci
  7. La storia di STRANA
  8. Stati Uniti Super Truck Racing
I camion di questa serie da corsa sono grandi, potenti e veloci, con più di 1.000 cavalli e 6.000 piedi libbre di coppia. Per gentile concessione di MAN Group

-

Chiunque abbia guidato le principali autostrade sa quanto possa essere intimidatorio un semirimorchio. Ruggono e si schiantano sul marciapiede, il freno di scarico scoppietta e ringhia, le correnti di scia fanno oscillare e dondolare i loro cugini più piccoli alimentati a gas. Sono macchine potenti e talvolta maestose da testimoniare in movimento.

Sono quelle stesse qualità, oltre alla loro presenza familiare e banale, che li rende attraenti come veicoli da corsa. Sebbene i camion da corsa non trasporteranno mai un carico di rondelle al negozio di elettrodomestici big-box locale, mantengono ancora molte delle stesse caratteristiche dei fratelli su strada.

I super camion europei, che comprendono il Regno Unito, l'Unione Europea, l'Australia, la Nuova Zelanda, il Brasile e la Cina, corrono sotto l'egida della FIA, o Federation Internationale de l'Automobile, l'autorità francese che supervisiona anche la serie di Formula Uno. La FIA impone regole severe, inclusi i super camion che mantengono gran parte dello standard di equipaggiamento per il datore di lavoro quotidiano, incluso un motore diesel standard. Ma i camion da corsa possono modificare e mettere a punto quei motori per ballare al ritmo di un batterista molto diverso e tutti insieme più veloci..

I camion da corsa sono limitati a un motore diesel da 12 litri. Quando lo sport iniziò per la prima volta negli anni '80, potenziare i motori significava aggiungere turbocompressori: più grande era, meglio era. Poiché la tecnologia è cambiata e il software di gestione del motore ha sostituito la forza bruta con la finezza, la maggior parte dei software sportivi per autocarri da corsa che gestisce la potenza del motore e la coppia con algoritmi e matematica avanzata piuttosto che crudezze meccaniche.

Ciò a cui tutto questo si riduce è che il software consente a un ingegnere diesel esperto di modificare il rapporto aria-carburante letteralmente in ogni cilindro per produrre più di 1.000 cavalli e più di 6.000 piedi libbre di coppia (8.135 newton-metri) da un motore standard.

Questa potenza è gestita dalla trasmissione, che utilizza ingranaggi modificati per le prestazioni. Negli Stati Uniti, le trasmissioni Allison dominano il mercato, ma al di fuori delle nostre coste le trasmissioni ZF dominano la strada.

ZF è stato il principale produttore di mezzi pesanti e mezzi pesanti per il trasporto su strada ed è diventato il principale produttore e fornitore di trasmissioni da corsa durante il culmine dello sport a metà degli anni 2000. Simile ai loro cugini stradali più banali, i corridori usano una trasmissione manuale; tuttavia, ancora una volta, vengono aggiunte al sistema varie modifiche elettroniche e meccaniche per fornire prestazioni migliori.

-

-

Con motori diesel ad alta potenza e trasmissioni ad ingranaggi ad alte prestazioni collegati tra loro come un duo feroce, i piloti devono essere attenti all'enorme peso delle loro macchine e quanto possa essere pericolosa quella combinazione. Stuart Oliver, pilota principale e preside del Team Oliver Racing del Regno Unito, ha vinto diverse coppe del campionato britannico da quando ha iniziato a correre più di dieci anni fa. È fin troppo consapevole di quanta energia è prodotta da un super camion che brandisce un pacchetto di prestazioni su una pista. "Non esiste un limite di giri al minuto ma il limite di 160 chilometri è in vigore a causa dell'energia cinetica prodotta da un camion da 5.500 chilogrammi alla massima velocità", ha detto.

Tradotto, questo significa che i camion sono limitati a un peso minimo di 12.000 libbre e una velocità massima di 100 miglia all'ora in pista a causa delle enormi forze create dal lancio di quella quantità di metallo, a velocità, intorno alla pista.

Inchinandosi a quell'energia e potenziale, i conducenti sono avvolti in un roll-bar in acciaio, allacciati con imbracature da gara, sistemi di sicurezza antincendio allo stand by, i sistemi di sospensione del camion sono abbassati e limitati nella corsa e la stabilità è controllata dai sistemi di controllo della trazione nella maggior parte dei casi posizioni come pneumatici di scorta sono obbligatori. Anche i freni a disco raffreddati ad acqua sono la norma.

Sebbene il posizionamento del motore non sia considerato secondo le regole FIA, esiste un limite minimo di peso sull'asse anteriore di circa 7.000 libbre (3.175 chilogrammi). Questo peso minimo limita quanto indietro è possibile spostare il peso del motore e della trasmissione.

I camion devono anche assomigliare ai veicoli di spedizione. Oliver ha detto che l'altezza minima dei camion è di circa 2,5 metri o poco più di 8 piedi di altezza, con una larghezza simile, ma senza restrizioni di lunghezza.

I camion britannici sono classificati come A e B. La classe A è consentita con freni a disco su tutte le ruote e ammortizzatori regolabili. La classe B non ha ammortizzatori regolabili, ma può utilizzare i freni a disco poiché è qui che si dirige l'industria degli autotrasporti nel suo complesso. Non ci sono classi per i camion che corrono al di fuori del Regno Unito.

Mentre chiunque può vedere un tipico camion fuoristrada praticamente ovunque in Europa o nel Regno Unito, i super camionisti possono essere visti solo in pochi posti. Continua a leggere per saperne di più su quelli.

Sversamenti ed emozioni

La FIA definisce le gare di super camion come uno sport "senza contatto", qualcosa di impossibile quando i semi-camion larghi più di 8 piedi (2,4 metri) cercano di passare su piste fatte per auto sportive molto più piccole.

Startline, la rivista ufficiale della British Truck Racing Association (BTRA), ha riferito del meeting "Truck Attack" a Donington Park, a Derby, in Inghilterra, nel luglio 2008. Tre piloti della Classe B, o classe di stock, si sono scontrati durante il correre fino a, e intorno, la svolta del Red Gate, che ha portato Elton Boocock, alla guida di un Seddon Atkinson, a girare fuori e in una corsia di sicurezza di ghiaia. Più tardi nella stessa gara, alla stessa curva, una clip ravvicinata si è trasformata in una serratura quando due piloti ei loro camion hanno perso il controllo e hanno fatto una virata di 180 gradi prima di essere fermati dalle spalle di sicurezza di ghiaia.

Il pilota britannico Carl Brookfield ha detto che mentre i rollover sono una rarità, circa 1 o 2 a stagione, "colpire le pietre" in una deriva laterale o spinout accade praticamente a ogni incontro.

Una griglia completa al Nürburgring per gentile concessione di MAN Group

-

-Se un appassionato di corse americane è all'estero e vuole assistere ad alcune delle corse più selvagge e lanose che si svolgono oggi al mondo, può trovarlo nei seguenti circuiti:

Nürburgring, Nürburg, Germania: Inaugurato nel 1927, il Nürburgring è diventato un circuito di gara di destinazione ed è elencato tra i monumenti nazionali più importanti della Germania. Ospita più di 100 gare, tra tutti i tipi di corse, durante l'anno. Ma per i fan e i conducenti di super camion, il momento clou della stagione è a luglio, quando l'ADAC International Truck Grand Prix, che si svolge su una versione ridotta di 3,6 chilometri (2,25 miglia) dell'intero anello. L'evento del fine settimana attira più di 150.000 fan e offre di tutto, dal merchandising come un villaggio NASCAR ai concerti di musica country western. Lederhosen sono facoltativi.

Circuito automobilistico di Donington Park, Derbyshire, Inghilterra: Inaugurato nel 1931 sul terreno del Castello di Donington, questo percorso di gara ospita gare di super camion, il Gran Premio di motociclismo britannico, il Campionato di auto da turismo britannico e la Le Mans Series. Offrono un circuito nazionale di 3,1 chilometri (l'originale) e il circuito Grand Prix di 4 chilometri.

Brands Hatch, Kent, Inghilterra: Brands Hatch si autodefinisce il luogo di gara più frequentato d'Europa. Nasce come pista per motociclette sterrate nel 1926 e ora ospita le gare di World Superbike e il World Touring Car Championship, solo per citare alcuni eventi. Offrono un circuito Indy lungo 1,927 chilometri e un circuito Grand Prix lungo 3,7 chilometri.

Le Mans, Le Mans, Francia: Questo tracciato storico ospita la gara di resistenza di 24 ore di Le Mans ed è un luogo di gare dal 1906. I camion percorrono una sezione più piccola del percorso di 8,3 miglia (13,4 chilometri).

Oltre a quelli sopra elencati, c'è anche il file TT Circuit Assen nei Paesi Bassi, il Jarama circuito di gara a Barcellona, ​​Spagna, Misano World Circuit in Italia, Circuito Zolder in Belgio e molti altri brani in Inghilterra, nonché brani emergenti in Brasile, Cina, Australia e Nuova Zelanda.

Quindi ora sai dove andare per vedere i super camion competere, poi scopri quali produttori di camion potresti vedere competere quando arrivi lì.

MAN AG è un produttore con sede in Germania che compete nella serie. Per gentile concessione di MAN Group

Le corse di camion sono uno sport veramente internazionale con sedi e nazionalità di piloti da tutto il mondo, e gli stessi camion sono anche un crogiolo di etichette dei produttori.

Durante il suo tempo in pista, Stuart Oliver ha visto molti produttori di autocarri scendere sul marciapiede, da Mercedes a Renault, con la tedesca MAN AG in testa al gruppo. Il pilota di camion da corsa britannico Carl Brookfield ha detto di vedere macchine simili nelle sue gare ma ha aggiunto Ford, Foden, ERF, DAF, Volvo, Scania, SISU e Seddon Atkinson all'elenco dei produttori.

Come i conducenti, i camion provengono direttamente dal mondo del trasporto su strada. "Non hai più i super camion", ha detto Brookfield. "Hai solo corse di camion." Questo allontanamento dallo sfarzo e dal glamour di quelle che una volta erano considerate super corse di camion (e lo sono ancora in alcuni circoli), è stato basato in gran parte sull'economia. Simile alla NASCAR negli Stati Uniti, le sponsorizzazioni per le squadre sono appassite poiché i dollari dell'azienda, gli euro e le sterline sono diretti alla sopravvivenza e lontano da "non essenziali" come i programmi di corse.

Negli Stati Uniti i grandi motori e scuotitori nel mondo dei camion sono Freightliner e Peterbilt per il materiale rotabile, Detroit e CAT per i motori e le trasmissioni Allison che forniscono forza motrice alle ruote.

La menzione degli Stati Uniti nel mix delle corse di camion è perché mentre le gare di super camion una volta hanno fatto il loro debutto in America, alla fine hanno fallito; tuttavia, è ancora possibile vedere alcune azioni di super camion in alcuni posti qui.

-

-

Mike Ryan, uno stuntman e pilota da corsa, aveva affrontato la maggior parte delle sfide su ruote disponibili negli Stati Uniti. Nel 1997 ha scoperto la gioia feroce di gareggiare con grandi impianti di perforazione, e in un posto nientemeno che il famoso Colorado Pikes Peak International Hill Climb. "Questa è una bestia feroce e le persone adorano vederla", ha detto il 52enne nativo della California, che gestisce anche un'azienda di prodotti per le corse e la sicurezza delle gare. "La gente semplicemente non sa quando, o se, il camion si ribalterà o finirà in un fosso".

La stagione 2009 segnerà l'87 ° stagione di scalate al Pikes Peak. Diverse centinaia di corridori, oltre a migliaia di spettatori, scenderanno sul percorso per vedere i piloti pilotare le loro macchine su diverse migliaia di metri verticali di tornanti, tornanti e rettilinei che danno un nuovo significato al "colpire il muro", prima di raggiungere il traguardo a più di 13.000 piedi (3.962 metri) sul livello del mare.

Ryan ha ottenuto 10 vittorie e stabilito sei record alla competizione annuale. Attualmente guida un Freightliner Cascadia nero costruito a mano alimentato da un Detroit Serie 60 da 1.600 cavalli sposato con un cambio automatico ZF a 5 marce. L'altro suo camion è un Mercedes Benz OMLA 501 R V6, 12 litri del Mercedes European Super Truck Team. La trasmissione, sequenziale Ecomat a 5 marce, è stata appositamente modificata per le corse europee. "Penso di essere l'unico ragazzo (negli Stati Uniti) con due di queste trasmissioni da corsa di camion", ha detto Ryan.

Sebbene l'arrampicata in collina per i camion sia relegata a uno sport dimostrativo a causa della mancanza di concorrenti, attira ancora una folla enorme. E proprio la cosa che attira la folla, le dimensioni enormi e l'implausibilità di portare un grosso impianto su una grande montagna, è ciò che dà a Ryan il vantaggio. "Questo camion si muove come un sogno", ha detto. "Riesco a vedere più in là lungo la strada rispetto a qualsiasi altro guidatore ... ho il miglior posto in casa."

E portare così tanto metallo su per la collina fa bene anche all'anima delle corse. "Prendi il camion lassù e fa sentire bene la folla e gli sponsor. Lo ammetto, è un piccolo viaggio dell'ego per me", ha detto Ryan.

Videogiochi Super Truck

Quando le gare di super camion hanno raggiunto il loro picco intorno al 2003, diverse società di videogiochi sono saltate sul carro e hanno lanciato simulazioni di corse. La maggior parte, come lo sport, poteva essere trovata in Europa, ma alcuni di questi giochi sono arrivati ​​negli Stati Uniti. Il più degno di nota è stato "Super Trucks Racing", prodotto per PlayStation 2. Il gioco ha ricevuto recensioni poco brillanti ed è stato caratterizzato come un modo semplice per guadagnare rapidamente una tendenza calda. Oggi diverse versioni dei vecchi giochi di corse di camion sono disponibili per il download e molte sono state modificate per adattarsi all'etica dell'anarchia dei videogiochi. Uno di questi è "Mad Truckers On-Line", prodotto dal Game Team e offerto da Hostilegames.com. Piuttosto che essere un gioco di corse, è più un gioco di distruzione che utilizza un grosso impianto come arma principale.

Guidare un impianto di perforazione a grandezza naturale a velocità che si avvicinano a 100 miglia all'ora richiede molta abilità e anche coraggio. Per gentile concessione di MAN Group

Molte persone vedono le corse semplicemente come un giro in tondo, veloce. Sembra facile, vero? questo è lontano dalla verità. I piloti sono attratti dalle corse per le sfide offerte, sia mentali che fisiche, e per vedere se hanno quello che serve per prendere la bandiera a scacchi.

I conducenti di camion non sono diversi dai piloti di Formula Uno o NASCAR: sono là fuori per mettersi alla prova, i conducenti di camion usano semplicemente una macchina più grande per farlo. In effetti, guidare quelle macchine una volta era caratterizzato da un conducente ospite a un raduno di camion britannico come "guidare un condominio dal sesto piano". E secondo il rapporto sul sito Web di BTRA, l'autista ospite è stato agganciato dopo la sua prima corsa, e quell'esca è un tema comune tra i piloti.

Stuart Oliver ha detto che è entrato nelle corse di camion per mescolare l'utile al dilettevole. Lavorava nel settore dei trasporti su strada e voleva avere la possibilità di sgranchirsi le gambe, per così dire, e quell'allungamento è durato 11 anni. "Ancora oggi lo trovo impegnativo, eccitante e stimolante", ha detto Oliver, aggiungendo che correre con il camion richiede le stesse capacità mentali e fisiche di guidare un'auto da corsa.

Carl Brookfield è entrato nelle corse, ha detto, quando il suo cervello gli ha detto che poteva fare meglio di alcuni dei ragazzi in pista. Era anche un grande pilota di impianti di perforazione che, come Oliver, voleva unire l'utile al dilettevole. Brookfield è stato in grado di ottenere uno sponsor del motore, individuare un regolamento e iniziare a costruire un camion da quello che ha visto ai box in una delle gare. "Siamo stati sciocchi", ha detto. "Potrebbero essere solo corse di camion, ma tutte le corse sono una scienza. Ora continuiamo a cambiare bit, quindi torniamo in pista per provarlo. Questo non è materiale che puoi acquistare da banco la maggior parte del tempo, quindi inventiamo e prova al meglio del nostro budget. È molto divertente ".

E altrettanto importante quanto l'attrezzatura è la volontà di vincere. "Bene, quello e la velocità e la posizione della pista", ha aggiunto Brookfield.

-

Le gare di super camion hanno fatto una breve apparizione negli Stati Uniti durante la stagione di gare 2001.- Per gentile concessione di MAN Group

L'interesse di Mike Ryan per la salita in collina, così come il fascino delle gare di super camion, lo hanno portato a partecipare ad alcune delle grandi gare in Europa. "E 'stata una cosa incredibile, stava vendendo più della Formula Uno", ha detto Ryan parlando della folla che ha assistito alle gare di super camion.

Ha detto che la maggior parte delle persone qui e in Europa potrebbe riguardare i camion, li vedevano ogni giorno, mentre le vetture di Formula 1 erano più simili a astronavi. Quel fascino familiare, fuso con l'idea aliena di un camion veloce, attirava la maggior parte delle persone. "Voglio dire, vado a Pikes Peak (con la mia squadra e il camion) ed è come se avessi il potere delle stelle. Voglio dire, sono un ragazzo grasso di 52 anni che guida un camion - questo non è il potere delle stelle, ma è il potenza del camion ", ha detto.

Nel 2001, il potere dell'idea delle corse di camion negli Stati Uniti è cresciuto e ha iniziato a collaborare con l'emergente Super Truck Racing Association of North America, o STRANA. Gli organizzatori di STRANA hanno riunito camion di classe 8 - grandi impianti senza rimorchi - e hanno gareggiato in gare come Tonka Super Truck Celebrity Challenge. Le gare cadevano sotto la sanzione dell'American Le Mans Series, un po 'come i camion da corsa europei cadono sotto la FIA. Le gare si sono svolte a Road America a Elkhart Lake, Wis., E Road Atlanta in Georgia. Le gare dimostrative si sono svolte anche al Mosport International Raceway a Bowmanville, Ontario, Canada ea Laguna Seca a Salinas, in California.

Ryan ha detto che i camion sono stati essenzialmente costruiti da zero ed erano simili ai camion stradali come le autovetture lo erano alle macchine da corsa NASCAR. Ed è stato questo fattore, più molti altri, che ha portato alla morte dello sport negli Stati Uniti "Penso che sarebbe sopravvissuto se gli organizzatori non avessero costruito dall'alto verso il basso", ha detto Ryan di iniziare una serie da macchine personalizzate piuttosto che evolvere una macchina personalizzata da stock. "I fan lo adoravano, ma era troppo costoso per partecipare alle gare, qualcosa come $ 600.000 per un camion e molto per salire sul circuito. Gli sponsor non potevano permetterselo".

Ha aggiunto, lo sport avrebbe potuto resistere se fosse iniziato come NASCAR, da piloti con pochi soldi e grandi sogni - far crescere lo sport in modo naturale come hanno fatto in Europa e in Gran Bretagna. "Ma era semplicemente troppo troppo veloce", ha detto Ryan.

È possibile che le gare di super camion possano tornare negli Stati Uniti. Per gentile concessione di MAN Group

I super camion ruggiranno di nuovo negli Stati Uniti? Sì, c'è il potenziale per far risorgere lo sport. Carl Brookfield ha detto che l'America è un grosso dado da rompere; anche i famosi cantanti europei hanno difficoltà a raggiungere la celebrità qui negli Stati Uniti. E prova a farlo spedendo 20 camion dall'Europa agli Stati Uniti per competere in una serie di cui pochissimi americani sono a conoscenza.

"E 'difficile", ha detto Brookfield. "Ma alcuni dei camionisti vanno in Cina e guidano in eventi locali, usano solo camion locali, e questa potrebbe essere un'opzione. Ma il tempo di spedizione di due settimane per un camion per arrivare negli Stati Uniti lascerebbe un grosso buco nel calendario delle gare. "

Stuart Oliver è d'accordo con Ryan sul fatto che lo sport sarebbe possibile e redditizio se coltivato correttamente. "Si tratta solo di promuovere le corse su pista nell'industria del trasporto su strada degli Stati Uniti", ha detto Oliver. "Le corse di camion potrebbero essere utilizzate negli Stati Uniti come in Europa, come un'eccellente piattaforma per l'esposizione di prodotti e marchi per l'industria di produzione di camion degli Stati Uniti."

Per Ryan, che ha partecipato a molte delle dimostrazioni e delle gare di STRANA, questo sarebbe un cambiamento con cui potrebbe sicuramente convivere. "È solo molto divertente", ha detto.

Per ulteriori informazioni sui super camion e altri argomenti correlati, seguire i collegamenti nella pagina successiva.

Articoli Correlati

  • Come funziona Car of Tomorrow della NASCAR
  • Come funziona la Formula Uno
  • Come funzionano i motori diesel
  • Come funzionano i cambi sequenziali
  • Come funzionano le trasmissioni manuali
  • Come funzionano le trasmissioni automatiche
  • Come funziona la potenza
  • Come funzionano la forza, la potenza, la coppia e l'energia
  • - "Pikes Peak"
  • - "Canale camion"

Altri ottimi link

  • La British Truck Racing Association (BTRA)
  • Pikes Peak International Hill Climb
  • Il Nürburgring
  • Mike Ryan Motorports
  • Team europeo e britannico Truck Racing - Stuart Oliver

fonti

  • Brookfield, Carl. Autista di camion da corsa britannico. Corrispondenza personale. 3 marzo 2009.
  • Oliver, Stuart. Autista di camion da corsa britannico e preside del Team Oliver. Corrispondenza personale. 2 marzo 2009.
  • Ryan, Michael. Stuntman e pilota da corsa. Intervista telefonica. 28 febbraio 2009.
  • Zandbergen, Cees. Autista di camion da corsa olandese. Corrispondenza personale. 6 marzo 2009.



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti su segreti e scoperte. Molte informazioni utili su tutto
Articoli su scienza, spazio, tecnologia, salute, ambiente, cultura e storia. Spiegare migliaia di argomenti in modo da sapere come funziona tutto