Come funzionano le telecamere a luci rosse

  • Yurii Mongol
  • 0
  • 1525
  • 154
Più telecamere sono montate in alto sopra l'incrocio per avere una visione completa di eventuali trasgressori. Guarda altre foto sulla sicurezza dell'auto.

-Secondo l'Insurance Institute for Highway Safety, il 22 per cento di tutti gli incidenti stradali negli Stati Uniti sono causati da conducenti con semaforo rosso. Ogni anno, questi incidenti uccidono circa 800 persone e accumulano circa 7 miliardi di dollari in danni alla proprietà, spese mediche, perdita di produttività e aumenti assicurativi. E questo tipo di violazione del codice stradale sembra essere in aumento. In molte aree, le violazioni dei semafori rossi sono aumentate del 10% o più dagli anni '80.

Per frenare questa tendenza, sempre più città si stanno installando telecamere a luci rosse. Questi dispositivi completamente automatizzati raccolgono tutte le prove necessarie alle autorità per perseguire i corridori leggeri. Se una telecamera ti sorprende mentre attraversi l'incrocio, puoi aspettarti che un biglietto (insieme a una fotografia della violazione) arrivi nella tua casella di posta un mese o due dopo. In questo articolo, esamineremo gli elementi di base di questi sistemi per scoprire come catturano i conducenti in flagrante.

I sistemi a luci rosse si basano su una tecnologia sofisticata, ma concettualmente sono molto semplici. Il sistema comprende solo tre elementi essenziali:

  • Uno o più macchine fotografiche
  • Uno o più trigger
  • UN computer

In un sistema tipico, le telecamere sono posizionate agli angoli di un incrocio, su pali alti pochi metri. Le telecamere puntano verso l'interno, in modo da poter fotografare le auto che attraversano l'incrocio. In generale, un sistema a luci rosse ha telecamere a tutti e quattro gli angoli di un incrocio, per fotografare auto che vanno in direzioni diverse e ottenere immagini da diverse angolazioni. Alcuni sistemi utilizzano fotocamere a pellicola, ma la maggior parte dei sistemi più recenti utilizza fotocamere digitali.

La maggior parte dei moderni sistemi di telecamere a luci rosse utilizza fotocamere digitali. Quelli più vecchi usano fotocamere da 35 mm, nel qual caso la pellicola deve essere raccolta periodicamente per lo sviluppo.

Esistono numerose tecnologie di trigger, ma tutte hanno lo stesso scopo: rilevano quando un'auto ha superato un punto particolare della strada. I sistemi a luci rosse in genere ne hanno due trigger del ciclo di induzione posizionato sotto la strada vicino alla linea di arresto (ne parleremo più avanti).

Il computer è il cervello dietro l'operazione. È collegato alle telecamere, ai grilletti e al circuito del semaforo stesso. Il computer monitora costantemente il segnale stradale e i trigger. Se un'auto fa scattare un grilletto quando la luce è rossa, il computer prende due immagini per documentare la violazione. La prima immagine mostra l'auto proprio sul bordo dell'incrocio e la seconda immagine mostra l'auto al centro dell'incrocio.

In alcuni stati, viene emesso un biglietto al proprietario dell'auto, indipendentemente da chi è effettivamente alla guida. In questi stati, la telecamera a luci rosse deve solo fotografare l'auto da dietro, poiché le autorità hanno bisogno solo di una visione chiara della parte posteriore targa. In altri stati, il conducente effettivo è responsabile del pagamento del biglietto. In questo caso, il sistema necessita di una seconda telecamera davanti all'auto, per poter riprendere l'immagine faccia del guidatore. Il biglietto viene ancora inviato al proprietario dell'auto, ma le autorità hanno le informazioni disponibili in caso di disaccordo lungo la linea.

La principale tecnologia di trigger utilizzata nei sistemi a luci rosse è circuito a induzione. Un trigger del circuito a induzione è un tratto di cavo elettrico sepolto appena sotto l'asfalto. Di solito, il filo è disposto in un paio di anelli rettangolari appoggiati l'uno sull'altro (vedere lo schema sotto).

Questo cavo è collegato a una fonte di alimentazione elettrica e a metro. Se hai letto Come funzionano gli elettromagneti, sai che quando invii corrente elettrica attraverso un filo, genera a campo magnetico. Posizionare il filo in anelli concentrici, come in qualsiasi elettromagnete, amplifica questo campo.

Quando un'auto attraversa un circuito a induzione, disturba il campo elettromagnetico del circuito. Questo cambia l'induttanza totale del circuito ad anello.

Questo tipo di campo influisce non solo sugli oggetti attorno al ciclo, ma anche sul ciclo stesso. Il campo magnetico induce una tensione elettrica nel filo che è in contrasto con la tensione del circuito nel suo complesso. Ciò altera significativamente il flusso di corrente attraverso il circuito.

L'intensità di questa induzione dipende dalla struttura e dalla composizione del loop; cambiando la disposizione dei fili o utilizzando un materiale conduttivo diverso (metallo) cambierà l'induttanza del loop. È inoltre possibile modificare l'induttanza introducendo ulteriori materiali conduttivi nel campo magnetico del loop. Questo è ciò che accade quando un'auto si ferma all'incrocio. L'enorme massa di metallo che compone la tua auto altera il campo magnetico attorno al circuito, cambiando la sua induttanza.

Le squadre di costruzione hanno tagliato l'asfalto per installare sensori di loop. Puoi vedere dove è stato installato un loop in questo incrocio.

Il misuratore nel sistema monitora costantemente il livello di induttanza totale del circuito. Quando l'induttanza cambia in modo significativo, il computer riconosce questo spostamento e sa che un'auto è passata sul circuito.

Questo è il meccanismo di attivazione più comune, ma non è l'unico in uso. Alcune aree hanno avuto successo con sensori radar, laser o tubi d'aria.

Un meccanismo di attivazione emergente è il loop video. In questo sistema, un computer analizza un feed video dall'incrocio. Quando il computer riceve ogni nuovo fotogramma video, verifica la presenza di modifiche sostanziali in punti specifici dell'immagine. Il computer è programmato per riconoscere i particolari cambiamenti che indicano un'auto che si muove attraverso l'incrocio. Se la luce è rossa e il computer riconosce questo tipo di cambiamento, attiva le fotocamere. Il vantaggio principale di questo sistema è che non devi scavare la strada per installarlo e puoi regolare le aree di trigger in qualsiasi momento. Essenzialmente, è un trigger di loop induttivo virtuale.

Il meccanismo di attivazione non vale molto se non è collegato a un cervello centrale. Nella prossima sezione vedremo come il computer di un sistema a luci rosse mette insieme tutto per costruire una causa contro eventuali violatori del traffico.

La scatola di controllo centrale ospita il computer, il cervello del sistema. Il computer attiva le telecamere in base alle informazioni che riceve dai semafori e dai trigger.

Come abbiamo visto nella sezione precedente, un sistema di telecamere a luci rosse è controllato da un computer. Per vedere come questi computer riuniscono tutto, diamo un'occhiata a un tipico incrocio e una tipica violazione del traffico.

Per semplicità, prenderemo in considerazione solo il traffico che si muove in una direzione attraverso questo incrocio. Quando la luce è verde o gialla per il traffico in entrata, il computer ignora i trigger e non attiva le telecamere. Il sistema non "si accende" fino a quando non riceve un segnale che la luce è rosso. Se sei già nel mezzo dell'incrocio quando il semaforo diventa rosso, il sistema non attiverà le telecamere (questa non è una violazione del traffico nella maggior parte delle aree). Alcuni sistemi aspettano una frazione di secondo dopo che la luce diventa rossa, per dare ai conducenti un "periodo di grazia."

Nella maggior parte dei sistemi, il computer non attiverà le telecamere se un'auto si trova solo sopra i circuiti di induzione. Per attivare le telecamere, devi spostarti sui loop in un file velocità particolare. Nella maggior parte dei sistemi, ci sono due attivatori di loop per ciascuna corsia di traffico. Quando i grilletti vengono attivati ​​entrambi in rapida successione, il computer sa che un'auto si è spostata all'incrocio ad alta velocità. Se il ritardo è maggiore, il computer sa che l'auto si sta muovendo più lentamente. Se l'auto attiva solo il primo grilletto, il computer sa che si è fermata al limite dell'incrocio.

Quando un'auto attiva entrambi i grilletti dopo che la luce è rossa, il computer scatta automaticamente una foto. Questa prima ripresa mostra l'auto proprio mentre sta entrando nell'incrocio. Il computer quindi esita brevemente e fa un altro colpo. Questo cattura l'auto nel mezzo dell'incrocio. Il computer calcola la durata del ritardo in base alla velocità misurata dell'auto. È importante ottenere due immagini della macchina per mostrare che è entrata nell'incrocio quando il semaforo era rosso e poi ha proceduto attraverso l'incrocio.

Questo contenuto non è compatibile con questo dispositivo.

Fare clic su "Esegui la luce" per vedere come funzionano insieme gli elementi di base di un sistema di telecamere a luci rosse.

Per documentare completamente la violazione, il computer si sovrappone qualche informazione in più su queste due foto. Include:

  • Il Data
  • Il tempo
  • Il posizione dell'incrocio
  • Il velocità dell'auto
  • Il tempo trascorso tra quando il semaforo è diventato rosso e l'auto è entrata nell'incrocio
La fotocamera è collegata al computer tramite cavi lunghi e resistenti. La fotocamera invia le immagini digitali al computer, che le archivia nella sua memoria.

Con tutte le informazioni sovrapposte all'immagine, insieme alle foto dell'infrazione, la polizia ha tutto il necessario per caricare l'autista. Nella maggior parte delle aree, la polizia o un'azienda privata assunta per la manutenzione del sistema, controlla semplicemente la targa e invia il biglietto per posta. L'autista (o il proprietario dell'auto) può pagare la multa tramite posta e farla finita oppure può provare a contestare il biglietto in tribunale. Naturalmente, la polizia invia le foto insieme al biglietto, quindi la maggior parte dei conducenti finisce per pagare la multa.

Le fotocamere a luci rosse esistono da più di 40 anni, ma hanno guadagnato popolarità diffusa solo negli ultimi dieci anni. Le forze di polizia di tutto il mondo affermano che questi sistemi sono una grande aggiunta alle loro comunità. Fungono da deterrente contro le violazioni del codice della strada e aiutano la polizia a tenere traccia dei peggiori trasgressori. Inoltre, sono una buona fonte di entrate del governo. Non costa molto mantenere il sistema una volta installato e funziona 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, catturando sistematicamente i trasgressori e inviando biglietti del traffico che generano entrate che sono davvero difficili da contestare.

Per saperne di più su questa tecnologia e su alcuni dei problemi che circondano il suo utilizzo, controlla i collegamenti nella pagina successiva.

articoli Correlati

  • Come funzionano i freni
  • Come funziona la potenza
  • Come funzionano gli airbag
  • Come funzionano i crash test
  • Come funzionano i rilevatori radar
  • Come funzionano i telefoni cellulari
  • Come funziona la sicurezza NASCAR
  • Come funziona una pistola laser per misurare la velocità di un'auto?
  • Come funzionano le barre stabilizzatrici?
  • Come funziona il vetro di sicurezza?
  • Come fa un semaforo a rilevare che un'auto si è fermata e sta aspettando che il semaforo cambi??
  • Perché stanno sostituendo tutti i semafori nella mia città?

Altri ottimi link

  • Tecnologia della fotocamera a luci rosse
  • Programma "Stop Red Light Running" della Federal Highway Administration degli Stati Uniti
  • PhotoCop.com: L'esecuzione di una luce rossa è un gioco da ragazzi!
  • Ottawa, Canada e telecamere a luci rosse
  • Corsa a luci rosse - Documenti legislativi per Stato



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti su segreti e scoperte. Molte informazioni utili su tutto
Articoli su scienza, spazio, tecnologia, salute, ambiente, cultura e storia. Spiegare migliaia di argomenti in modo da sapere come funziona tutto